Cosa fare il sabato sera.

E’ uno di quei dilemmi che avrebbe messo in crisi l’Amleto dei nostri tempi. Ma che piomba lì, di sabato pomeriggio e puoi anche aver organizzato un’intera settimana, ma di sabato non saprai MAI cosa fare. Qui di seguito, riporto i classici discorsi in cui mi imbatto:

Cinese? Ancora?
Il “cinese” è una delle risposte più gettonate, quanto “l’ancora?” che segue. Ammetto che non sono una fanatica dei ravioli al vapore e delle nuvolette di drago. Se proprio devo andarci, la cosa più gustosa resteranno i biscotti della fortuna coi messaggini che di solito ci azzeccano più del meteo.

Giapponese? Ah beh, per gli amanti del sushi ci sta. C’è chi dice che ha bisogno di andare al giapponese almeno una volta a settimana. Io sono un po’ tradizionalista, quindi ho bisogno della pizza più del sushi. Tra l’altro, nun me pare la cosa più economica, ecco.

Pub? Ho voglia di un panino pieno di roba schifosa. Nel gruppo ci sarà sempre l’ingordo di turno che ha voglia di un panino stra-pieno di roba. Di solito è la stessa persona che risponderà “sì” di scatto alla domanda del cameriere “volete qualcosa tipo fritturine,bruschet..” . Sì. Pub. “E dove ragà?Proponete” “mah…al…oppure…mmm…no…a quello ci siamo già stati…mm..altrimenti cinema?”

Il cinema. – No, il cinema di sabato sera no. – Non so perché il cinema di sabato sera sia così degno di disprezzo. Forse perché di un po’ ci trovi le coppiette cipicipimiao e le famiglie e un po’ ti senti fuori luogo a mangiare con la comitiva mentre accanto ci sono bambini di 13 anni più attivi di te. Ma poi no, di sabato sera non ho bisogno della dialettica, voglio divertirmi e il cinema no e che palle

Disco?- -Di sabato sera? – -Scusa e quando ci vai se non di sabato? – -No a ballare no.
Via la disco.

-Ma una pizza classica non vi va?- -Vabbè però magari in qualche localino un po’ più particolare.” E’ in voga, il sabato, sfoggiare i diminutivi. Il locale diventa localino, un posto diventa posticino carino, il bar diventa baretto, la birra diventa biretta. Ci manca solo il parcheggio che diventa parcheggino.

Il parcheggio. Sembra l’ultima opzione del gruppo sfigati. Anche se è una delle cose fondamentali da tenere in considerazione quando si esce di sabato: a Napoli si dice che ti fa “un buco in petto”, nel senso che non si sa secondo quale parametro, ma i parcheggi costano ‘na cifra. Forse perché rari da trovare. Più volte mi è capitato di passare un bel po’ di ore in macchina nel cercare parcheggio, ma mi diverte, fa parte della serata ormai. E più volte mi è sfiorata l’idea di mangiare un take away tra il cofano e sedili, ma pare che l’idea non alletti poi più di tanto.

E per questo, ancora una volta, alle ore 20:37 non ho ancora ben chiaro dove passerò la mia serata. Spero che a voi vada meglio!

Buon sabato!

Annunci

6 thoughts on “Cosa fare il sabato sera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...