La paura di oltrepassare la linea gialla.

 

SANYO Digital Camera
SANYO Digital Camera

Ogni giorno, alle 7:15 in punto, Lia prende la metropolitana. Ogni giorno, alle 7:14 una voce meccanica le ricorda che “è vietato oltrepassare la linea gialla”. Lia conosce così a memoria quelle istruzioni che lì non si avvicina mai, neanche quando mancano ancora quindici minuti all’arrivo del treno. Preferisce starsene sotto il muro, circa mezzo metro lontano. Legge, alza lo sguardo, osserva i passanti e quando sente il solito vento provenire dal tunnel, sa che è arrivato il momento di alzarsi. Anche allora non oltrepassa la linea gialla. Lo fa solo quando le porte si sono aperte. Nel frattempo, si nasconde dietro qualche signore che aspetta, così da stare abbastanza lontana dal pericolo. Perché il pericolo c’è. Se ti sporgi un po’ mentre il treno passa rischi di restarci sotto, e lei non vuole rischiare. Non per cose così gravi. Ogni giorno, Lia incontra un ragazzo sui vent’anni,più o meno la sua età,coi capelli ricci. Non sa come si chiami, ma sa che lui non ha paura di oltrepassare la linea gialla. Anzi, sta sempre oltre,in quella striscia nera sulla quale non c’è mai nessuno.Si affaccia in continuazione, è irrequieto. Ogni tanto torna indietro, dal lato sicuro, ma quasi come un magnete e una calamita, torna a gravitare sulla striscia nera. Per un po’ di tempo, Lia ha creduto che lui volesse suicidarsi. Altrimenti, perché stare sempre oltre la linea gialla? Poi ha notato che quando arriva il treno e avverte il pericolo, lui si fa indietro,non così tanto,quel poco che basta a essere salvi. Lo fa con calma e cautela.
E’ una calda mattinata di giugno quando Lia si fa coraggio e si avvicina al ragazzo. Lui sulla striscia nera, a un passo dal pericolo, lei a tre cinque passi dalla linea gialla.
– Dovresti spostarti da lì-
– Perché?- quell’ammonimento era per lui più prevedibile della voce meccanica
– Perché può arrivare il treno!
– Ma mancano quindici minuti!
– E se arriva prima e non ti avvisa? Non puoi essere sicuro che il pericolo non ci sia solo perché non lo vedi
– E se non arriva? Non puoi vivere con la paura del pericolo anche quando non lo vedi.
– Ma è sicuro che prima o poi arriverà.
– Quando arriva, mi sposto un po’.
– Lo so …- abbassa gli occhi e li rialza di scatto -E…se non ti sapessi controllare?
– Io so che so controllarmi. Non posso mica farmi comandare da una voce meccanica. Io so che quando arriva il treno devo spostarmi, ma non posso starci sempre lontano. Mi piace sapere che la decisione di spostarmi sia mia e non della voce meccanica. O di mia madre, che da piccolo mi prendeva in braccio e mi rimetteva a sedere sulla panchina. Sono cresciuto col terrore della linea gialla. Questa cosa di non dover andare oltre, di pensare al pericolo prima ancora di vederlo e nel frattempo non godersi l’ebbrezza dello stare a un passo dal baratro. Se tu non provi a stare a un passo dalla caduta,allora sì che non puoi sapere se sei in grado di farcela o meno a tornare sui tuoi passi.
“Attenzione è vietato oltrepassare la linea gialla. Attention please, don’t cross the yellow line”. Le 7:14
5 passi dalla linea gialla.Quattro,tre. Lia si ferma. Il treno sta per arrivare. E’ sulla linea gialla. Sente già il suo cuore battere a mille quando qualcuno la spinge. Si ritrova accanto al ragazzo sconosciuto, sulla striscia nera senza neanche sapere come. Non si arrabbia e resta lì in attesa. Dopotutto è a un centimetro dal suo porto sicuro. Torna indietro: ha saputo controllarsi. Le porte si aprono. Entra decisa. Domani ci riproverà prima che qualcuno la spinga.Per oggi, può bastare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...