Una parola a settimana #9

Stavolta ho utilizzato il sito “una parola al giorno” (stra bello, tra l’altro)

 

Rubrica: dal latino ruber, cioè rosso. Pare infatti che a Roma, il titolo delle leggi civili veniva scritto con l’argilla rossa – ed è direttamente da quest’usanza remota che ancora oggi chiamiamo ‘rubrica’ il titolo delle leggi. Il minio, minerale rosso da cui la miniatura prende il suo nome, era usato per colorare variamente le parti più importanti del testo, quali il titolo, la prima lettera. E da questa prima lettera ci arriva il nome ‘rubrica’ per i quadernetti ordinati per nome che raccolgono indirizzi e numeri di telefono: la scalettatura delle pagine mette quella lettera a portata di mano – e spesso è ancora scritta in rosso. La sezione distinta di un giornale, di un blog, di un programma alla radio o alla televisione, invece, probabilmente trae il suo nome dalla rubrica dei libri liturgici cristiani, che prevedono una parte in rosso per le indicazioni pratiche del rito, separate dal testo della preghiera relativa.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...