Edimburgo in due giorni

Ok, avrei dovuto parlarvi di Londra. E invece, visto che finora ci sono stata solo una volta ma programmo di riandare giovedì perché verrà la mia migliore amica a trovarmi, vi dirò di più quando avrò visto maggiormente. Posso però dirvi che sono stata assolutamente conquistata da Edimburgo, o, come dicono qui EDINBRAH. Ebbene sì, con l’erasmus society sono stata a Edinburgo da giovedì a domenica scorsa e anche se sono stata in fin dei conti solo due giorni (giovedì e domenica sono stati di viaggio) posso dire di aver visto davvero un bel po’. Il primo giorno, innamorata ormai del fatto che quasi qualsiasi museo sia gratis, sono andata alla Edinburgh National Gallery che anche se non è neanche un terzo di quella di Londra, è comunque piena di quadri…inutile dire che moltissimi sono italiani. Provo uno strano senso di appartenenza e di orgoglio ogni volta che entro in una galleria, visto che davvero c’è tantissimo di italiano. Come ha detto una mia amica canadese “Being Italian must be so cool! You have such a wonderful culture, I really wish I was italian”. Detto questo, da lì, abbiamo prenotato un tour per Edinburgo. Lo consiglio davvero con tutto il cuore: online si possono prenotare dei tour gratis di circa due ore con una guida che ti porta a vedere davvero tantissime cose interessanti. E’ chiaro che alla fine lei/lui chiederà un contributo ma ne vale assolutamente la pena perchè è così ricca di storia e tradizioni che non si può passare per dei posti a caso e non sapere cosa c’è dietro. E’ una città piena di fascino, persino il clima un po’ gloomy sembra essere fatto apposta per dare un tocco di misterioso. Mi sono addirittura piaciuti i cimiteri, in particolare ce n’è uno con due tombe…particolari: quella di Tom Riddel(scritto proprio così) e Mc Ganogall, sì, la Rowling ha preso ispirazione proprio da qui. La sera abbiamo cenato in un pub irlandese e no, non troverete qualcosa a meno di dieci pound, ma è pur sempre il regno unito, ormai mi sto abituando. E da lì, non ancora stanchi (come si può essere stanchi dopo solo dieci ore di viaggio? :O ) molti miei amici avevano prenotato un pubcrawl che consiste nell’andare di pub in pub ad assaggiare drink. Io non bevo, ho assaggiato una goccia di whiskey ecccapirai, però i pub sono molto caratteristici. Ce n’è uno, chiamato The Banshee Labyrinth che è alquanto inquietante, con tavoli a forma di tombe e candele tutt’intorno. Il secondo giorno invece…tattarataaaaa castello di Edinburgo! Allooooora, siamo sinceri: l’entrata si paga 15 pound, cioè 22 euro. Ora, in tutta onestà, si ha una vista bellissima ma c’è poco dentro, la maggior parte sono riproduzioni, ci sono manichini…insomma, non posso dire che mi ha affascinato, ma so che mi sarei pentita se non l’avessi visto. Dopotutto, chissà quando ci tornerò a Edimburgo. Il pomeriggio siamo andati a Calton Hill, che è praticamente il posto da cui fanno le cartoline. Si vede davvero tutta la città, c’era sorprendentemente il sole per cui mi sono goduta al massimo il panorama, insomma, la consiglio davvero come tappa! In generale, a parte il castello e Calton Hill, non posso dire che a Edimburgo ci siano cose da vedere perché è Edimburgo stessa a essere caratteristica, dal Royal Mile al GrassMarket, ogni stradina ha la sua affascinante storia conservata così bene tra le fessure di mattoncini medievali. Mi sembrava di essere sul set di qualche film tipo Cime Tempestose, mi aspettavo da un momento all’altro sbucare qualche carrozza. Ed è allo stesso tempo una città così viva: i pub sono aperti fino a tardi, ci sono tanti artisti di strada con chitarre o cornamuse. Insomma, è stato un viaggio davvero fantastico. Al di là del posto, ho conosciuto anche un’infinità di persone: russi, francesi, tedeschi, indiani, polacchi, americani, inglesi: il mondo in un bus! E questo è ciò che mi fa amare l’erasmus! Ok, la smetto e lascio parlare le foto.

Castello:20160226_150504[1]

Adoro questo tipo di architettura20160226_152632[1]

A sinistra, Il Writers Museum: 20160226_130549[1]

Vista da Calton Hill20160227_144714[1]

Cattedrale di Sant’Egidio20160226_133410[1]

Bene, da domani inizia un tour de force: ho da scrivere tre saggi in tre settimane. E per ognuno avrò un voto! HEEEELP!!!

Annunci

One thought on “Edimburgo in due giorni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...