Il mio primoamore #writingChallenge19

Noiosetta questa domenica, no? Eppure qui ha fatto caldo ma tra una cosa e un’altra non sono uscita e sto solo ora rendendo il mio armadio completamene invernale. Ahhhh ho troppa voglia di shopping e roba carina T_T, ma lasciamo perdere.

Dunque, per il Writing Challenge di oggi devo parlare del mio primo amore. A dire il vero, io non saprei esattamente chiqualecosa considerare il mio primo amore. Quando mi sono innamorata davvero per la prima volta? Non saprei dirlo. Al liceo mi innamoravo così di frequente e quasi seriamente. Forse posso considerare il primo amore quello terminato qualche mese fa, prima relazione seria. Mah, non mi va tantisismo di parlarne, devo ammetterlo. Era una relazione a distanza. Lui tedesco, io italiana. E in questi due aggettivi possono forse condensarsi i motivi tanto della nostra unione quanto separazione. Lui determinato e coi piedi per terra, io totalmente rilassata e tra le nuvole: il mix era un bell’equilibrio, all’inizio. Siamo stati bene insieme fin quando abbiamo fatto finta di non vedere i veri problemi: lui aveva già progettato un futuro che credeva stesse bene a enrambi, io pian piano mi sono resa conto di cosa volessi davvero e che i miei piani non erano i suoi. L’innamoramento è stato bello, quando non lo è? Entrambi romantici, entrambi felici, ci scambiavano lettere (!). Ma eravamo anche entrambi testardi abbastanza da non voler scendere a compromessi sulle nostre personalità. Alla base, credo semplicemente che gli amori finiscano perché non si ami abbastanza. Tra l’altro, il limite di parlare in inglese io lo avvertivo tanto, nonostante lui cercasse di imparare l’italiano e io il tedesco. Si arriva a un punto in cui semplicemente ci si rende conto di non stare più bene insieme, e allora bisogna prenderne consapevolezza. Io sono uno spirito libero, sono napoletana, ancora prima di essere italiana. La mia cultura è così diversa da quella tedesca che i miei tentativi di adattarmi erano degli sforzi eccessivi. Non mi pento di nessuna scelta, comunque: nè di esserci stata insieme, nè di aver deciso di comune accordo di lasciarci. Abbiamo agito da persone mature, consapevoli entrambi che non potesse andare avanti una relazione fatta negli ultimi periodi di soli litigi, punti di disaccordo. Al momento mi godo tantissimo il mio essere single, la mia libertà di tornare a innamorami ogni tre secondi sui treni, la mia personalità tornata alla luce, il nondoverrenderecontoanessuno. Non che innamorarsi voglia dire perdere queste cose, ma almeno io l’ho vissuta così, non al massimo, insomma eheh. Al momento, alla mia età, voglio solo essere libera. Credo di non essere pronta ad innamorarmi e non lo vivo come un disagio e odio quando mi viene detto “meriti qualcuno bravo etcetc”. Io al momento merito la pace con me stessa, da sola, indipendente. E va bbbene così.

A domani per un altro challenge! 😀 (e ora torno al mio armadio!!!)

Annunci
Posted in Tag

One thought on “Il mio primoamore #writingChallenge19

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...