Una parola a settimana #14

Ok, la parola non è molto felice però mi piace: Incubo: dal latino in-cubare, cioè giacere sopra. Deriva da un’antica superstizione secondo cui uno spirito maligno sedeva sul petto del dormiente provocandone difficoltà respiratorie e sensazioni di oppressione. Lo stesso significato si ha nell’inglese nightmare, poiché nell’Old English “mare” era una creatura maligna (un goblin … More Una parola a settimana #14

Una parola a settimana

Ciò che sto per fare io tra poco: Leggere: dal latino legere, raccogliere, da cui poi si intese quasi “raccogliere i suoni” o più avanti le parole scritte su carta. La lettura stessa quindi può essere considerata come l’azione di “raccogliere” e come ho letto da qualche parte, visto che leg- è anche alla base del termine … More Una parola a settimana

Una parola a settimana #13

Per ricordarci che esiste: Lavoro: dal latino labor = fatica. Che a sua volta pare derivare dalla radice sanscrita labh-letteralmente afferrare, e in senso figurato, vuol dire orientare la volontà, il desiderio, l’intento, oppure intraprendere, ottenere… Ergo, il lavoro ha in sè l’idea di un’attività faticosa grazie alla quale si riesce ad “afferrare” ciò che ci si prefigge di raggiungere. Un po’ … More Una parola a settimana #13

Una parola a settimana #11

  Ebbene, carissimi, eccoci all’undicesima settimana della nostra rubrica. La parola di oggi è: Ciao: entra nell’italiano soltanto nel Novecento, tramite il veneziano Sciao che a sua volta deriva dal termine latino tardoantico Sclavus cioè (sono suo) schiavo! Si trattava di una forma estremamente elegante (un po’ come “Servo vostro, eccellenza” che si sente in … More Una parola a settimana #11

Una parola a settimana #10

Ops! Sono in ritardo con la nostra rubrica settimanale, visto che avrei dovuto scrivere ieri quest’articolo! Dunque, in tema con la mia sbadataggine, ecco a voi l’etimologia della parola Dimenticare: dal latino di-mentare, cioè far uscire di mente e de(che ha significato di allontanamento)-mentire, essere fuori di mente (da qui possiamo anche facilmente intuire chi sia il demente, … More Una parola a settimana #10

Una parola a settimana #7

Mi sento particolarmente ispirata per la parola di oggi: Libertà: da ricondursi al latino liber cioè colui che era legalmente libero e che si distingueva dunque dal servus . E’ davvero interessantissimo notare la radice LIB- che si ritrova in altre parole come libidine, liberalità, libare, tutte parole cioè che in qualche modo rimandano al piacere, al … More Una parola a settimana #7